Migliora l’autostima col pilates


“Schiena diritta, testa alta, petto in fuori”: il vecchio consiglio della nonna si rivela un importante segreto non solo per mantenere la salute fisica dell’organismo, ma anche per migliorare l’autostima e le relazioni sociali. Esiste infatti una relazione tra postura e psiche, essendo la prima lo specchio della nostra personalità e del nostro stato emotivo. Il 60 % delle informazioni che diffondiamo verso i nostri interlocutori provengono dal nostro corpo e il sistema cinestetico rappresenta una delle forme più potenti di comunicazione non verbale. Se ci troviamo di fronte una persona sconosciuta possiamo facilmente intuirne il suo modo di essere osservandone la postura. Un corpo scomposto, ricurvo e rannicchiato sembra che racchiuda in sé una personalità insicura e chiusa verso il mondo esterno; al contrario, una postura dominante è indice di estrema sicurezza, di assoluto autocontrollo e di buona disposizione alle relazioni sociali.  Mantenere una posizione corretta ci fa sentire più potenti nei confronti degli altri, ci permette di avere la situazione sotto controllo e di tollerare meglio anche circostanze stressanti come un colloquio di lavoro. Per migliorare l’autostima e i rapporti sociali, quindi,  basterebbe correggere i difetti posturali.

In quest’ottica si inserisce il metodo Pilates, avente tra i suoi obiettivi primari il miglioramento della postura. Tale obiettivo si persegue non soltanto attraverso un adeguato lavoro muscolare, ma anche attraverso un percorso di consapevolezza. Il Pilates insegna a conoscere il proprio corpo e aiuta ad instaurare con esso un buon rapporto, aumentando la fiducia in se stessi.  Permette poi di ottenere il completo dominio della mente sui movimenti, come sottolinea il termine “Contrology” con cui il suo inventore definì il suo metodo. Inoltre, abbinando ai movimenti lenti una respirazione cosciente, rilassa la mente, riducendo lo stress e la sensibilità al dolore.

Insomma, nella corretta postura si celerebbe il segreto anche per stare bene di testa e di umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *